Ragusa Ibla, cosa devi sapere: cosa vedere, dove mangiare e dove dormire

Cosa c’è da sapere su ragusa ibla nel caso in cui si abbia voglia di fare una Vacanza a Ragusa? Vi parleremo di questo e di molto altro in questo nostro articolo di oggi. Innanzitutto possiamo dire che Ragusa Ibla è il quartiere storico della città di Ragusa, che è la provincia più a sud di tutta Italia e che si trova nella zona sud orientale della Sicilia, parte integrante della Val di Noto.

La città è completamente immersa nel verde della natura su quello che viene chiamato Altopiano Ragusano soprattutto per via della formazione irregolare del terreno che è disconnesso da profondi canyon chiamati localmente cave. Ma cosa c’è di interessante a Ragusa Ibla?

Intanto è impossibile perdersi il maestoso e incantevole Duomo di San Giorgio che svetta altissimo sopra la piazza grazie alla scalinata che lo rende ancora più slanciato. Questo, costruito dopo il terribile terremoto del 1693 (tra il 1739 e il 1775) presenta una pittoresca facciata caratterizzata principalmente da due gruppi di tre colonne, il tutto impreziosito da alcune statue e decorazioni baroccheggianti.

Altro monumento da vedere è La Rocca che è stata costruita intorno al 1765 e si tratta dell’antica dimora di una nota famiglia ragusana di cui sono ancora oggi visibili alcuni resti murari con degli archi caratteristici ad ogiva situati nel seminterrato del palazzo stesso. Il prospetto ad un piano, decisamente sobrio ed elegante, è caratterizzato da sette balconi sorretti ognuno da tre mensole in pietra pece.
Ma non si può di certo andare a Ragusa Ibla e non visitare la Chiesa di Santa Maria delle Scale. Si tratta di una chiesa risalente all’epoca dei Bizantini anche se in seguito al terremoto è stata poi ampliata in pieno stile barocco. Questa presenta 3 navate e l’ingresso principale rimane comunque nella sua fiancata sinistra.
La cosa bella di questa chiesa è che da questo punto si può ammirare uno dei panorami più belli e suggestivi di Ragusa Ibla. Fotografandola dall’alto si può benissimo ottenere una graziosa immagine da cartolina da tenere sempre come ricordo.
ragusa ibla

Ma dove mangiare e dormire quando si va in vacanza a ragusa ibla?

In tal senso possiamo di certo parlare dell’economia ragusana, condizionata dalla particolare posizione geografica e per questo principalmente basata sull’agricoltura e sull’allevamento, anche grazie al clima favorevole e al terreno fertile. Qui vanno davvero forte i prodotti caseari come ad esempio il Formaggio Ragusano DOP, caratterizzato dall’inconfondibile forma a parallelepipedo e dal caratteristico sapore.
Tra i primi piatti, invece, primeggia senza dubbio la pasta fresca fatta in casa ma più di tutto i Cavati con stufato di maiale che viene fatto cuocere con estratto dell’estratto di pomodoro locale; un piatto dal sapore robusto che alle volte viene insaporito con del pepe rosso.
Infine per quel che riguarda l’aspetto notturno e quindi relativo ad un posto in cui dormire possiamo dirvi che qui potrete tranquillamente trovare molteplici alternative tra cui hotel, comodi b&b e perfino casa vacanze in cui poter alloggiare in totale relax e autonomia.

Lascia un commento